Crea sito
Pino Daniele


visto:17996 Visualizza i commenti e/o scrivi un commento
Massimo Troisi


L'amicizia tra Pino Daniele e Massimo Troisi non poteva assolutamente mancare in un sito interamente dedicato a Pino, e quindi ecco a voi questa pagina dedicata al grande Massimo Troisi...
Massimo non ti dimenticheremo mai...


visto:17980 Visualizza i commenti e/o scrivi un commento
Aforisma
Massimo Troisi



«Io non è che sia contrario al matrimonio, però mi pare che un uomo e una donna siano le persone meno adatte a sposarsi.


visto:18132 Visualizza i commenti e/o scrivi un commento
Guarda i Video


Massimo Troisi ascolta per la prima volta 'Quando' di Pino Daniele
Video1

1992 'Alta classe': Voglio vivere cosi
Gianni Minà, Massimo Troisi, Pino Daniele
Video2

"tu basta che soffri due giorni faje 'na canzone di due minuti, io per fare 'nu film 'e tre ore aggia suffrì da quand'ero ... piccolino"
Dall'intervista di Minà rivolto a Pino Daniele

"la sofferenza in amore è un vuoto a perdere"
Dall'intervista con Minà e Pino Daniele

Parlando della canzone 'Quando':
"Sto preparando un film per una canzone di Pino Daniele".


Sondaggio


Hai comprato la Special Edition di Nero a Metà?

No, ho già l'originale
No, ma la comprerò
No, non mi interessa
Sì, come potevo perdermela
Sì, mi aspettavo qualcosa di più
Sì. è bellissima



Vedi risultati senza votare



visto:17989 Visualizza i commenti e/o scrivi un commento
Introduzione


Massimo Troisi e Pino Daniele

Prima che una collaborazione artistica era innanzitutto una profonda e sincera amicizia che legava ("e lega ancora") Pino Daniele e Massimo Troisi.
Si sono conosciuti nella trasmissione televisiva No stop, "...ma stranamente sembrò a tutti e due di esserci già incontrati". L'attore di San Giorgio a Cremano faceva parte del gruppo "La Smorfia" e proprio negli anni in cui Pino maturava artisticamente, egli percorreva gli stessi sentieri nel campo teatrale e cinematografico.
Sì, perché anche Troisi riusciva a conservare la sua napoletanità in esperienze che lo portavano a contatto con il resto del mondo.

Un'unica corrente artistica che li accomuna e che entrambi hanno portato ai massimi livelli nei rispettivi settori. Un unico compito: quello di dare una nuova immagine di Napoli e dei napoletani, lontana da quelle delle cartoline, più cosmopolita, più reale più vicina agli stessi napoletani. Ed è forse questo ciò che accomuna maggiormente i due artisti: sono stati capaci più di ogni altro di far scattare nei giovani della propria epoca quei meccanismi d'identificazione che sono il succo dell'arte. I due sembrano camminare a braccetto nei loro percorsi artistici.

Anche chi non ha vissuto in prima persona quegli anni riesce a rispecchiarsi in quelle poesie cantate e in quelle immagini di celluloide, nelle quali si respirano quei valori universali che affascinano ogni giovane.
Sarà stato il particolare clima culturale successivo al '68 o la continuazione di una antica e prestigiosa tradizione artistica partenopea... certo è che difficilmente potremo rivedere insieme due artisti di questo calibro e certo è che oggi si avverte con forza la mancanza di Massimo. Ci manca la sua ironia, la sua semplicità, il suo modo di fare, la sua sensibilità...
Ciao Massimo!

MARTA - Quando c'è l'amore c'è tutto!
GAETANO - No, chella, è a salute.
Ricomincio da tre
 

Massimo Troisi e Pino Daniele

Il grande feeling tra Massimo e Pino si è concretizzato ed è diventato poesia nelle tre colonne sonore dei film:
Ricomincio da tre (1981)
Le vie del Signore sono finite (1987)
Pensavo fosse amore invece era un calesse (1991)

Nel 2008 Pino Daniele ricorda il suo grande amico Massimo dedicandogli il suo cofanetto di successi "Ricomincio da 30"...

Sul retro del libretto allegato al lavoro discografico si possono leggere le seguenti parole dedicate da Pino Daniele a Massimo:

"Caro Massimo questo progetto é dedicato a te.
Nu Bacio! Pino"


visto:18053 Visualizza i commenti e/o scrivi un commento
Intervista A Pino Daniele Su Massimo


Massimo amava scherzare così sul fortunato incontro cine-musicale con il cantautore: una storia di perfetta sintonia. Mi racconti una storia che ha visto insieme Pino Daniele e Massimo Troisi che ti piace ricordare quando pensi a lui?

Di storie insieme ce ne sono state parecchie. Lui a volte nella vita è anche attore, nel senso che a volte faceva proprio la parte di Troisi nella vita stessa. Ci sono stati un paio di aneddoti molto simpatici, tipo quello che quando c'era qualche ragazza che lo aspettava e che lui non voleva vedere faceva finta di partire. Ci chiamava e diceva "Allora le valigie sono pronte" e faceva tutta una sceneggiata, faceva finta di partire e ritornava dopo mezz'ora. E poi, altri ricordi sono i viaggi che abbiamo fatto insieme, scrivere una canzone in macchina: abbiamo scritto due pezzi in macchina mentre andavamo a Viareggio a fare un video, e poi i video che abbiamo fatto insieme, le risate che ci siamo fatti, insomma, ho dei bellissimi ricordi con Massimo.

Di canzoni ne avete fatte due insieme?

Sì, una l'abbiamo scritta in macchina e l'altra in uno studio di registrazione.

Com'era scrivere con Troisi?

Tra di noi c'era una grande sintonia, era facilissimo lavorare con Massimo perché mi lasciava molto campo libero nella scelta delle musiche, nella proposta, nel gusto: si fidava molto del mio intuito.



Questa pagina è stata visualizzata 17823 volte.